MUD 2015

Anche quest’anno ricorre l’obbligo di comunicazione dei dati relativi ai rifiuti relativi all’anno 2014 entro il 30 aprile 2015 secondo il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD).
La dichiarazione deve essere presentata non solo dai produttori di rifiuti pericolosi, ma anche dai produttori di rifiuti non pericolosi (derivanti da lavorazioni industriali o artigianali) se l’azienda ha più di 10 ULA (nota 1).
il MUD andrà compilato tramite software specifico e trasmesso in via telematica con apposizione della firma digitale.

Rifiuti: tassabilita' aree aziendali

Con il passaggio alla TARI, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, rispondendo al quesito posto da un’impresa, ha recentemente affermato alcuni principi molto importanti per determinare sia l’entità della tassa rifiuti sia le riduzioni dell’imposta derivanti dalla scelta di avviare autonomamente al recupero i rifiuti speciali assimilati agli urbani prodotti dalle attività economiche.

Tags: 

Rifiuti:novita' 2015

In breve:
Nuova classificazione dei rifiuti dal 18 febbraio 2015 – Legge 116/2014
Sono entrate in vigore il 18 febbraio 2015 le nuove norme per classificare i rifiuti (previste dal riformulato allegato D alla Parte IV del D.lgs. 152/2006). Le novità riguardano le istruzioni per la corretta attribuzione dei codici CER ai rifiuti.

Tags: 

Pagine

Abbonamento a GHIRO srl RSS