Ambiente

Gestione dei rifiuti

Con riferimento alle Norme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati, Ghiro S.r.l. fornisce i seguenti servizi:

  • Definizione di rifiuto, “non rifiuto”, sottoprodotto, materie prime secondarie; classificazione dei rifiuti: urbani, speciali, pericolosi e non pericolosi e relativo codice CER
  • Assistenza per la corretta gestione dei rifiuti. Formazione e controllo per tenuta dei registri di carico e scarico, compilazione formulari
  • Dichiarazione annuale MUD
  • Albo Nazionale Gestori Ambientali: requisiti, procedure di iscrizione per trasporto e intermediazione di rifiuti, bonifica amianto, bonifica siti inquinati
  • Raee: produttori, sistemi collettivi, distributori, comuni e cittadini

Emissioni in atmosfera

Le attività lavorative che producono emissioni in atmosfera (presenza di impianti di aspirazione e convogliamento degli stessi in atmosfera) sono sottoposte a specifiche procedure di autorizzazione che variano in relazione al settore di attività.

Ghiro S.r.l. offre un servizio di consulenza e assistenza per questo settore:

  • Esecuzione di sopralluoghi in azienda al fine di valutare le migliori scelte tecnico-impiantistiche
  • Espletamento delle pratiche amministrative e progettuali inerenti la presentazione della domanda di autorizzazione
  • Esecuzione dei campionamenti ambientali e delle analisi di laboratorio ad essi connesse
  • Assistenza del cliente nel rapporto con gli enti istituzionali e di controllo
  • Consulenza continuativa circa tutte le prescrizioni e gli adempimenti correlati all’autorizzazione delle emissioni in atmosfera (comunicazioni agli enti, supporto nella redazione ed aggiornamento dei documenti di registrazione previsti, adeguamento della domanda di autorizzazione, ecc.)

Inquinamento acustico

Preliminarmente all’avvio di un’attività o all’introduzione di una modifica sostanziale nel ciclo produttivo di un’attività industriale o artigianale già esistente, è necessario procedere alla valutazione di impatto acustico ambientale.

Ghiro Srl dispone di tecnici competenti in acustica ed opera su tutto il territorio nazionale, eseguendo:

  • Rilievi fonometrici
  • Valutazione di clima ed impatto acustico previsionale
  • Valutazione dei requisiti acustici passivi degli edifici
  • Collaudo dei requisiti acustici passivi degli edifici

Tutela delle acque e del suolo

Ghiro S.r.l. offre consulenza e assistenza nell’espletamento dei seguenti servizi:

  • Prelievo e analisi acque reflue
  • Disciplina scarichi idrici: acque reflue urbane, acque reflue industriali, domestiche e assimilabili alle domestiche
  • Disciplina delle acque meteoriche di dilavamento e delle acque di lavaggio di aree esterne
  • Istruttoria delle domande di autorizzazione, rinnovi e volture

Autorizzazione unica ambientale

L’Autorizzazione Unica Ambientale (A.U.A.) è un provvedimento autorizzativo che sostituisce in un unico titolo 7 diverse autorizzazioni ambientali quali:

  • Autorizzazione agli scarichi di acque reflue
  • Comunicazione preventiva per l’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari
  • Autorizzazione alle emissioni in atmosfera in procedura ordinaria (art. 269 D.Lgs. 152/2006 ed s.m.i.)
  • Autorizzazione di carattere generale alle emissioni in atmosfera (art. 272 D.Lgs. 152/2006 ed s.m.i.)
  • Documentazione previsionale di impatto acustico
  • Autorizzazione all’uso di fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura
  • Comunicazioni in materia di rifiuti ammesse alle procedure semplificate

L’A.U.A. deve essere richiesta dalle piccole e medie imprese e dagli stabilimenti non soggetti alla disciplina dell’A.I.A.

I gestori degli impianti possono non ricorrere alla richiesta dell’AUA in caso di attività soggette solo a comunicazione o ad autorizzazione generale.

Possiamo supportare il Cliente per:

  • la presentazione della domanda di A.U.A e l’elaborazione dei documenti tecnici richiesti;
  • rinnovi, riesami e/o modifiche di autorizzazioni in essere;
  • la gestione dei rapporti con gli Enti competenti;
  • la gestione delle prescrizioni contenute nell’atto autorizzativo.