SMETA: Sedex Member Ethical Trade Audit

in
400

Verifica dei criteri etici nella catena di fornitura secondo la metodologia SMETA

SMETA (Sedex Member Ethical Trade Audit) è la metodologia di audit e di reportistica creata da Sedex secondo un modello di best practice nelle tecniche di audit di business etico.
L’obiettivo è fornire un sistema centrale e comune di verifica delle organizzazioni interessate a dimostrare l’impegno per le problematiche sociali e gli standard etici e ambientali nella propria catena di fornitura.

Le organizzazioni possono quindi condividere i risultati con altri clienti attraverso il database Sedex, una delle più grandi piattaforme globali di condivisione di dati sull’approvvigionamento responsabile nelle catene di fornitura.

L’azienda, attraverso un audit SMETA, ha quindi a disposizione uno strumento col quale poter valorizzare le pratiche adottate nella sua attività di business etico e responsabile.

Dettagli

SMETA basa i suoi criteri di valutazione sul codice ETI (Ethical Trade Initiative) https://www.ethicaltrade.org/about-eti , integrandoli con le leggi nazionali e locali applicabili.
Comprende quattro moduli:

  • salute e sicurezza
  • norme del lavoro
  • ambiente
  • etica aziendale

Dati e informazioni sono memorizzati, condivisi e segnalati in modo rapido e semplice tra acquirenti, fornitori e valutatori attraverso la piattaforma collaborativa Sedex Advance.

La piattaforma è accessibile tramite Internet e permette di accedere e analizzare valutazioni etiche, piani d’azione e azioni correttive e monitorare il progresso nel tempo.

Iter di audit

Un audit SMETA prevede che:

il fornitore:

  • compili il questionario di autovalutazione
  • individui e corregga eventuali anomalie nel suo processo

il cliente:

  • riesamini il questionario di autovalutazione del fornitore
  • verifichi le aree prioritarie per focalizzare gli sforzi e assegnare le priorità per il seguito della collaborazione con il fornitore

il valutatore, ovvero l’ente di certificazione:

  • riesamini il questionario di autovalutazione del fornitore per definire l’offerta, pianifichi l’audit e verifichi le aree di interesse.
54321
(0 votes. Average 0 of 5)
Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *